Valorizzazione del merito dei docenti

Il fondo di valorizzazione del merito, introdotto dalla legge di riforma 107, è assegnato sulla base dei seguenti parametri:

– qualità dell’insegnamento e contributo al miglioramento dell’istituzione scolastica;
– risultati ottenuti dal docente o dal gruppo di docenti in relazione al potenziamento delle competenze degli alunni;
– promozione dell’innovazione didattica e metodologica, collaborazione alla ricerca didattica, alla documentazione e alla diffusione di buone pratiche didattiche;
-responsabilità assunte nel coordinamento organizzativo e didattico e nella formazione del personale.
Il Dirigente scolastico, sulla base dei criteri individuati dal Comitato per la Valutazione dei docenti, assegna annualmente al personale docente una somma del fondo, sulla base di motivata valutazione.

Download Allegati

La scuola in tasc@ con la nostra app!